Home » Single 8 film positive reversal

Single 8 film positive reversal

Written by: Davide “canesciolto” Rossi       Cine film department: Luigi Petrin      Assistant Camera: Donato “Don” Rizzo 

 

Il ticchettio della pellicola che scorre.

La luce calda che proietta fotografie a 24 fps.

La storia del cinema è legata alle attrezzature ed agli strumenti che fanno il cinema stesso, come la macchina da presa cinematografica ed il proiettore.

Fin dalla sua nascita nel 1895, lo spettacolo del cinema, riscosse talmente interesse da provocare una vera e propria rivoluzione culturale e tecnologica, i produttori di attrezzature e pellicole favorirono l’ era del cinema amatoriale proponendo formati sempre più compatti.

The ticking of the flowing film.

The warm light that projects photos at 24 fps.

The history of cinema is linked to the equipment and tools that make up cinema, such as the movie camera and the projector.

Since its inception in 1895, the cinema show has attracted so much interest as to provoke a real cultural and technological revolution, the producers of equipment and films favored the era of amateur cinema by offering increasingly compact formats.

 

Nel 1927 Warner Bros introdusse il primo film con il sonoro, mentre nel 1932 Kodak introdusse il formato amatoriale 2x8mm, derivato dalla già esistente pellicola 16mm, il quale permise a molti di avvicinarsi all’ hobby del cinema.

Nel 1965 Kodak inventò un nuovo sistema che facilitava il caricamento delle cineprese, la cartuccia Super8.

Da allora fu un susseguirsi di miglioramenti, di introduzione di nuovi accorgimenti meccanici ed ottici, di nuovi formati come l’eccellente concorrente giapponese del Super8, il Single-8, a cura di Fuji Photo Film, apparso in contemporanea all’americano Super8 e il doppioSuper8 ancora oggi in produzione.

In 1927 Warner Bros introduced the first film with sound, while in 1932 Kodak introduced the 2x8mm amateur format, derived from the already existing 16mm film, which allowed many to approach the hobby of cinema.

In 1965 Kodak invented a new system that made camera loading easier, the Super8 cartridge.

Since then it has been a succession of improvements, of the introduction of new mechanical and optical devices, of new formats such as the excellent Japanese competitor of the Super8, the Single-8, edited by Fuji Photo Film, which appeared at the same time as the American Super8 and the doubleSuper8 still in production today.

 

La curiosità mi ha portato ad incontrare Luigi Petrin, esperto appassionato di cineprese, proiettori e di tutto ciò che gravita intorno al cinema amatoriale.

Ci siamo spostati a Chioggia per girare qualche cartuccia SINGLE-8mm caricata con la Fomapan R-100, ricavata dal doppioSuper8, che abbiamo poi subito sviluppato con una inversione chimica in modo da ottenere il film da proiettare su schermo.

Dopo aver visionato e montato il materiale esattamente come si faceva in passato, ci siamo goduti la piacevole proiezione, la quale mi ha mostrato qualcosa che non mi aspettavo di vedere.

Quel mondo va riscoperto!

“ La pellicola, ancora oggi, offre una tavolozza visuale più ricca di quella dell’Hd “

Martin Scorsese

Curiosity led me to meet Luigi Petrin, an expert passionate about cameras, projectors and everything that revolves around amateur cinema.

We moved to Chioggia to shoot some SINGLE-8mm cartridges loaded with the Fomapan R-100, obtained from the doubleSuper8, which we then immediately developed with a chemical inversion in order to obtain the film to be projected on the screen.

After viewing and editing the material exactly as it did in the past, we enjoyed the pleasant projection, which showed me something I didn’t expect to see.

That world must be rediscovered!

“The film, even today, offers a richer visual palette than that of HD”

Martin Scorsese

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *