Home » Prodotti » Sviluppo e stampa del colore

fuji_cdu_real

Sviluppo e stampa del colore

5 su 5 in base a 1 valutazione del cliente
(2 recensioni dei clienti)

sabato 28 e domenica 29 gennaio 2017

docente Davide Rossi

 

Descrizione prodotto

WORKSHOP DI 2 GIORNI SULLO SVILUPPO E STAMPA DEL COLORE

Un’ arte che va scomparendo, ma che offre moltissimi spunti creativi e strade ancora da percorrere.

Sviluppare e stampare una pellicola a colori richiede una base di conoscenza della camera oscura, ma non è difficile come si potrebbe pensare, infatti è necessario poter contare su un’ attrezzatura indispensabile unita ad un minimo di esperienza operativa.

Stampare correttamente una fotografia a colori non è facile per una questione di filtratura, bilanciare correttamente i colori è una prassi che richiede molta esperienza e buon occhio, ma si può stampare fin da subito cercando di avvicinarsi il più possibile, oppure giocando creativamente con i colori e creando opere con metodi inediti.

Ci sono poi alcuni piccoli trucchi con i quali rendere meno noioso l’iter della filtratura del negativo colore, realtà e profondità di una stampa colore artigianale, devono essere assaporate senza dover soffrire troppo.

 

 

ECCO COM’E ANDATO IL WORKSHOP

testo: Davide Rossi  |  backstage: Maikel Bononi

 

Devo premettere che personalmente ritengo alcune cose debbano essere tramandate, ma non diffuse in larga scala, come più o meno succede abitualmente nei social, dove tutto viene rigurgitato compulsivamente allo scopo di ricevere affetto virtuale.

Ecco perché non ripeterò più questo tipo di corso.

Imparai a sviluppare e stampare il colore analogico in totale autonomia, come per altre tecniche fotografiche artigianali, mi arrangiai mosso dalla curiosità e passione.

Con gli anni ho trovato lo sviluppo e stampa colore artigianali, un modo veramente creativo ed efficace per esprimersi, la cosa che capii fin da subito, è che conteneva possibilità vastissime di interpretazione ed è ancora adesso, un’arte inespressa a livello sperimentale.

 

Il weekend è stato carico di colpi di scena e di momenti piacevoli.

La carica del colore è diventata padrona del set e la ripresa fotografica ha dato spunti anche per utilizzare al meglio le fotocamere 35mm, dallo still-life in studio, al ritratto in esterni.

Deciso a dimostrare che sviluppo e stampa colore si possono anche gestire facilmente e senza macchinari particolari, siamo partiti dallo sviluppo del negativo colore per passare al più creativo cross-processing.

La fase di stampa è stata sofferta per problematiche impreviste, che però ci hanno consegnato stampe notevoli.

La morale della favola è che il percorso manuale/artigianale, ci ha permesso di ottenere fotografie molto speciali, che non avremmo mai ottenuto con altri metodi magari più controllabili.

 

 

Le birre hanno pian piano mandato in lenta dissolvenza due giornate vissute appassionatamente e in ottima compagnia, un piccolo gruppo di curiosi avventurieri provenienti da Modena, Treviso, Vicenza, Rovigo, alla scoperta della palude polesana, il mio ambiente ostile che si rivela a volte a colori, a volte in bianco e nero…

 

 

 

 

2 recensioni per Sviluppo e stampa del colore

  1. 5 di 5

    :

    Non ho molto da dire se non che mi ritengo un privilegiato. Ancora una volta ho avuto appunto il privilegio di poter ricevere da Davide dei preziosi insegnamenti. Il week end è stato intenso, reso ancora più carico di contenuti “per merito” di alcuni inconvenienti tecnici che ci hanno indotto a ragionare, discutere in maniera creativa ed appassionata per poi arrivare a delle conclusioni. È proprio questo il caso in cui si può affermare che non tutto il male viene per nuocere! In questo workshop ho imparato che le possibilità creative legate al processo artigianale di sviluppo e stampa anche delle pellicole a colore sono sconfinate. Davide ce ne ha dato la prova con semplici ma efficaci esempi. Non posso far altro che ringraziarlo per aver deciso di tramandare le sue conoscenze e un grazie va anche ai compagni di corso che hanno condiviso la loro esperienza davanti a una pizza. Tra una birra e l’altra non son mancati attimi di comicità delirante! Perché è anche questo il bello della sperimentazione: il divertimento!

  2. :

    Un commento come un racconto…
    Grazie infinite Nicola per quanto descritto, anch’io mi ritengo privilegiato per avervi incontrati e aver condiviso un pezzetto di passione.

    Bellissima esperienza…

    Grazie a tutti 😉

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *