Home » BRANCOTYPE Festival – Alternative Fotografiche Sperimentali

 

Alternative Fotografiche Sperimentali

 

Finalmente il sogno di mettere insieme performances, sperimentazione, esperienze fotografiche, mostre e workshops in un’ unico evento, diventa realtà.

Prenotate la vostra partecipazione, le attività in programma sono tante, la fotografia viva, coinvolgente, divertente e per tutti, esattamente come piace a noi del BRANCO OTTICO, vi aspetta!

 

” stiamo già pensando all’ edizione 2018… “

 

BRANCOTYPE FESTIVAL

ecco cos’ è successo alla nostra prima edizione

 

La LOCATION

Il Museo Regionale della bonifica Ca’ Vendramin è stato realizzato nell’ex impianto idrovoro dismesso verso la fine degli anni ’60. Il Museo ha lo scopo di tramandare l’azione svolta dall’attività di bonifica nel prosciugare paludi e acquitrini e nel mantenere vivibili aree in continuo e equilibrio tra terra e acqua, consentendo la convivenza della conservazione ambientale con l’indispensabile sviluppo economico della gente del Delta.

 

 

La camera stenopeica autocostruita di Daniele SANDRI 

 

 

 

Il giocattolo stenopeico di Valentina

 

 

La MOSTRA

Il tema del Festival è la sperimentazione. Non contano le tecnologie impiegate, ma il percorso fatto per raggiungere lo scopo finale. I fotografi sono autori del proprio lavoro fino alla stampa, le scelte di forma sono strettamente legate allo stile personale e alla volontà di rafforzare il messaggio contenuto nelle fotografie.

Digitale o Analogico, stampe su carte fotografiche o su pietra, dall’ istallazione alla performance, i fotografi che espongono sono tutti diversi tra loro perché diversa è l’esperienza di vita di ciascuno e diverse sono le tecniche impiegate, ma hanno tutti qualcosa da insegnare attraverso il personale modo di esprimersi e di intendere la fotografia.

Hanno esposto al BRANCOTYPE Festival: Alessandra Rigolin, Lina Bessonova, Sara Lando, Marcello Zappaterra, Marco Giorgione, Mattia Ruggeri, Pierpaolo Pagano, Tommaso Migani, la collettiva di street photography STREET LEVEL Photography e Frequenze Visive con “FIX ME”.

 

Giovedì 1 GIUGNO

Il laboratorio con i bambini, l’ inaugurazione della mostra, l’ esperimento inedito live di Mattia Ruggeri, la tempesta di fulmini

 

Venerdì 2 GIUGNO

 

Workshops:

MIXED MEDIA con Sara Lando

TI RITRAGGO CON IL BANCO OTTICO con Davide Rossi

 

Eventi:

24H darkroom, contest di camera oscura

VISIONI A CONFRONTO con la sperimentazione per due grandi autori a cura di Rita Rossi, Frequenze Visive

SALOTTO LETTERARIO Henri Cartier-Bresson – Vedere è tutto, interviste e conversazioni (1951-1998) a cura di Frequenze Visive

FRAMMENTI IN FORMA DI PAESAGGIO, contaminazione di fotografia e scultura di Antonio Lovison

LA MAGIA DEL CINEMA – I CORTI DI GEORGES MELIES, proiezione, a cura di Frequenze Visive

FIX ME, VOLTI E ATTIVITA’ DEL PROGETTO SOLLIEVO IN.TE.SE: presentazione mostra fotografica collettiva

 

 

 

Sabato 3 GIUGNO

CYANOTYPE DAY workshop del Branco Ottico, STANZE di Alessandra Rigolin

 

 

 Domenica 4 GIUGNO

LA COMPOSIZIONE DELL’ IMMAGINE con Fabio Vellandi di FOTOMATICA, TEATRO STEAMPUNK con l’ Associazione Culturale Steampunk Nord-Est

 

 

 

Vuoi partecipare al prossimo BRANCOTYPE Festival o assistere a qualche iniziativa del BRANCO OTTICO ?

NON TI PREOCCUPARE!

Mandaci una mail e ti risponderemo prima possibile!!

fotografi ufficiali della manifestazione: Marco Crivellaro, Luca Pregnolato

fotografi che hanno contribuito al backstage e documentazione: Alessandro Falcone, Luigi Masin, Maikel Bononi, Sante Crepaldi, Valentina Casta